top of page

L'IMPORTANZA DELL'ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Pubblicato su Forlì Today

Enea, diploma con lode al "Marconi": "L'alternanza scuola-lavoro mi ha aiutato a comprendere meglio i miei obbiettivi futuri"

Tra i 'super maturi' dell'istituto tecnico "Marconi" di Forlì c'è il 19enne forlivese Enea Olivucci

Cinque anni di superiori, la maturità e il diploma con lode. Tra i 'super maturi' dell'istituto tecnico "Marconi" di Forlì c'è il 19enne forlivese Enea Olivucci. Nel percorso triennale ha scelto l'indirizzo Elettronica, spiega, per "l’interesse maturato del corso degli anni per questa materia, che mi ha incuriosito fin dall’open day che frequentai nel 2018 e mi portò a scoprire il mondo dell’elettronica".

Quali sono le peculiarità di questo indirizzo? "Uno degli aspetti che ho maggiormente apprezzato durante questi anni è proprio l’attualità di queste materie e la loro spendibilita nel mercato del lavoro. Inoltre l’interessante esperienza di alternanza scuola lavoro, che ho avuto il piacere di svolgere presso l’azienda Vem sistemi, mi ha aiutato a comprendere meglio i miei obbiettivi futuri".

Come è stato il suo ultimo anno delle superiori? "Nel complesso è stato intenso sia da un punto di vista dello studio e al contempo per la scelta del percorso universitario che intraprenderò".

L'alluvione ha rivoluzionato la maturità. Svolgere la sola prova orale è stato un vantaggio? "Per quanto riguarda l’esame di maturità, posso affermare che nel mio caso aver dovuto sostenere solo l’orale è stato un vantaggio perché mi sono potuto esprimere al meglio".

Alla fine si è diplomato con la lode. Se lo aspettava? "Mi aspettavo e ho sempre aspirato ad un voto alto, ma non mi sarei aspettato il massimo e la lode".

Qual è il segreto per raggiungere un risultato così importante? "Personalmente ritengo che non ci sia un segreto per raggiungere questo traguardo, ma sicuramente nel mio caso studiare con costanza, con interesse e partecipando alla didattica in classe è stato fondamentale".

Al di là della scuola, quali sono i suoi hobby? "Oltre allo studio mi piace uscire regolarmente con gli amici, fare sport, in particolare palestra, e adoro viaggiare".

Cosa ricorda con piacere di questi cinque anni in quel di viale della Libertà? "Sicuramente quello che mi mancherà di più delle superiori saranno i momenti di intervallo tra le lezioni passati con i compagni di classe, mentre sono sollevato nell’abbandonare alcune materie che ho scoperto non fanno per me".

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page